VENERDÌ 12 APRILE 2013 - RIBKA SHIBATU - BRENTONICO


Ribka Sibhatu è nata ad Asmara, in Eritrea, nel 1962.

A causa della dittatura è stata costretta a lasciare il suo paese e ad andare a vivere in Etiopia. In seguito si è trasferita in Francia, ma da alcuni anni si è stabilita a Roma.

 

Attualmente è ricercatrice in Antropologia culturale presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza ed è esperta di cultura orale eritrea.

Nel 1993 ha pubblicato il testo bilingue "Aulò"Canto-poesia dall’Eritrea" , nel 1999 è uscito il saggio "Il cittadino che non c’è".